Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

ALIMENTAZIONE



Dalla canapa sativa si può ricavare la materia prima, i semi e le inflorescenze, dai quali si ottengono altri prodotti semi-lavorati o finiti quali l’olio e la farina e gli altri prodotti alimentari della canapa (pasta, pane, biscotti, pizza, muscolo di canapa, centrifughe, ecc.)

Olio e semi sono considerati dai nutrizionisti come “vaccino nutrizionale”, con un valore nutrizionale della canapa e pari soltanto a quello del plasma sanguigno, alimento che introdotto nella dieta giornaliera, rinforza e regola la risposta del sistema immunitario, di quello ormonale e nervoso. Secondo il medico nutrizionista Udo Erasmus - una vera autorità internazionale nel campo dei grassi e degli oli alimentari - quello di canapa è l'olio vegetale più bilanciato, grazie all'elevato contenuto ed al rapporto ottimale dei due acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6. Di grande rilievo anche il tenore dei carboidrati che gli conferiscono un valore energetico elevato.

Diversi studi pubblicati su riviste scientifiche internazionali (“US National Library of Medicine”; “The Journal of Pharmacology and Experimental Therapeutics”; “National Academy of Sciences of United States of America”; " Harvard Medical School”; “US National Library  of Medicin”), hanno  riconosciuto il fatto che i cannabinoidi hanno dimostrato di avere proprietà antitumorali

È stato dimostrato che la somministrazione di olio di canapa  spremuto a freddo è efficace per la cura di diverse patologie e l’uso quotidiano di 1-4 cucchiai di olio al giorno (a seconda del parere del medico), possono essere salutari per contrastare:

  • colesterolo
  • arteriosclerosi
  • malattie cardiovascolari.
  • artrosi e artrite reumatoide
  • malattie infiammatorie
  • colite ulcerativa, colon irritabile
  • malattie autoimmuni
  • sindrome premestruale e menopausa
  • problemi di apprendimento e concentrazione
  • deficit cognitivi come l’Alzheimer
  • depressione
  • tumori
  • asma e le malattie dell’apparato respiratorio
  • problemi alla pelle, come dermatiti, pruriti, eczema atopico, herpes, psoriasi, acne.

I cannabinoidi sono i principi attivi della canapa e attivano i recettori cannabinoidi nel corpo.

Il corpo stesso produce composti chiamati endocannabinoidi e svolgono un ruolo importante in molti processi all'interno del corpo che contribuiscono a creare un ambiente sano; i cannabinoidi contribuiscono anche alla generazione e rigenerazione del sistema immunitario ed il nostro organismo si rigenera meglio quando è saturo di fito-cannabinoidi. 

Questi hanno dimostrato di ridurre le cellule tumorali in quanto hanno un grande impatto nella ricostruzione del sistema immunitario.

I semi di canapa sono considerati un superalimento, sono i semi più nutrienti dell’intero pianeta. I semi di canapa sono un alimento con tutte le proteine. Hanno il più alto  concentrato in equilibrio di proteine, grassi essenziali, vitamine ed enzimi combinati, con una relativa assenza di zucchero, amidi e grassi saturi.

I semi di canapa sono una miscela perfetta e naturale di proteine facilmente digeribili, grassi essenziali (Omega 3 e 6), acido gamma-linolenico, antiossidanti, aminoacidi, fibre, ferro, zinco, carotene, fosfolipidi, fitosteroli, vitamina B1, vitamina B2, vitamina B6, vitamina D, vitamina E, clorofilla, calcio, magnesio, zolfo, rame, potassio, fosforo, ed enzimi.

Tutti gli aminoacidi essenziali per la salute ottimale si trovano nella canapa, tra cui il gamma-linolenico che raramente si trova.

 

Vantaggi dell'alimentazione a base di canapa
Ottima fonte di acidi grassi essenziali tra cui Omega 3, 6 e GLA in perfetto equilibrio
Proteina più digeribile rispetto alla carne, uova intere, formaggi, latte umano, latte di mucca o di qualsiasi altro alimento ricco di proteine
 Ricco di vitamina E
Può essere mangiato da coloro che non tollerano noci, glutine, lattosio o zucchero
Non ci sono allergie agli alimenti di canapa

 

Acidi grassi essenziali nei semi di canapa

I semi di canapa sono circa 1/3 di olio e 1/4 di proteine e superano di molto la maggior parte delle barre di energia per l'energia e fornisce questo energia in una forma migliore, non zuccheri e grassi saturi.

Quattro cucchiai di semi di canapa (40 gr.), sono sufficienti come integartore di un piatto e contiene:

  • un’energia di 240 calorie
  • 15 g di grassi essenziali (11,4 g Omega 6 e 3,6 g di omega 3)
  • 2,7 g di grassi monoinsaturi
  • 2,1 g di grassi saturi
  • 15 g di proteine
  • fibra 2,5 g
  • 4,5 g di carboidrati
  • 0 di colesterolo

Le proteine della   canapa sono anche una fonte completa di tutti i 20 aminoacidi noti compresi i 8 aminoacidi essenziali che l’organismo umano non può produrre. Circa il 65% delle proteine di semi di canapa è costituito dalla proteina globulare l’ edestina, che si trova solo in semi di canapa. L’edestina aiuta la digestione, è relativamente priva di fosforo ed è considerata la spina dorsale del DNA della cellula. L'altro terzo di proteine dei semi di canapa è l’albumina, una proteina globulare di alta qualità simile a quella che si trova nell’albume delle uova. Nella canapa la proteina è libera degli inibitori enzimatici della tripsina che bloccano l'assorbimento di proteine ed è privo di oligosaccaridi presenti nella soia, che provocano mal di stomaco.

I semi di canapa sono una proteina più digeribile rispetto alla carne, uova intere, formaggio, latte materno, latte di mucca, o di qualsiasi altro alimento ricco di proteine. Essi hanno una migliore spettro di proteine disponibili di semi di soia ma con il 78% di grassi essenziali, l’olio di canapa contenuto nel seme supera di gran lunga l'olio di soia al 40% o l’olio di colza al 30%.

Tabella degli amminoacidi, dei minerali e delle vitamine dei semi di canapa.

Composizione in fenoli

Contenuto proteico (amminoacidi) dei semi mg/g. Minerali
mg/100 g.
Vitamine
mg/100 gr.
 Fosfoserina  0,9  Treonina  3,7  Sodio  0,02  Carotene  (prec.vit. A)  220 UI
 Glutamina  34,8  Prolina  7,3  Calcio  1,80  Tiamina (B1)  0,03
 Serina  8,6  Alanina  9,6  Magnesio  6,30  Riboflavina (B2)  0,07
 Glicina  9,7  Cisteina  1,2  Fosforo  8,10  Niacina (B3)  0,17
 Valina  3  Cistationina  0,9  Potassio  6,20  Acido ascorbico  (C)  0,11
 Metionina  2,6  Leucina  7,1  Ferro  0,20  Calciferolo (D)  <0,7UI
 Isoleucina  1,5  Fenilalanina  3,5  Zinco  0,09  Tocoferolo (E)  0,19
 Tirosina  5,8  Etanolamina  0,4      Piridossina (B6)  0,02
 Triptofano  0,6  Istidina  2,5        
 Lisina  4,3  Arginina  18,8        
 Asparagina  19,8            
 Valina , Metionina, Isoleucina, Triptofano, Lisina, Leucina,  Fenilalanina,
 Treonina sono gli amminoacidi essenziali
       

 

Bibliografia

 

  • Sacilik, R. Öztürk, R. Keskin – Department of Agricultural Machinery, Faculty of Agriculture, Ankara University, 06130, Aydinlikevler, Ankara, Turkey: Some Physical Properties of Hemp Seed – 2004 International Society for Neurochemistry
  • Michael Carus, Stefan Karst, Alexandre Kauffmann, John Hobson, Sylvestre Bertu. and seeds, EIHA 2013.
  • Patel, Samit, Robert Cudney, and Alexander McPherson. "Crystallographic characterization and molecular symmetry of edestin, a legumin from hemp."Journal of molecular biology1 (1994): 361-363.

Condividi